La città di Frédéric

Ho appena guardato Paris, je t’aime. Una di quelle pellicole della serie “storia del cinema (d’auteur) ruffiano”. Finisce con un episodio di Alexander Payne talmente ruffiano che ho dovuto mettere tutto in pausa e piangere ininterrottamente per 13 minuti, con il singhiozzo e tutto il resto come ai tempi degli Still Life.

A titolo informativo, ci sono dentro tutti (Assayas, Coen, Craven, Cuarón, LaGravenese, Van Sant, ecc…). Lo presentarono a Cannes nel 2006. Perché in Italia non esce?

~ di Davide su febbraio 11, 2007.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: